Art’è Fotografia Contest 2019

Art’è Fotografia Contest 2019

1) L’associazione Culturale Art’è Fotografia promuove il Concorso Fotografico Nazionale
Art’è Fotografia Contest 2019” per le seguenti Categorie:

  • Portrait
  • Landscape
  • Street/Reportage
  • Wedding
  • New born
  • Wild Life
  • Macro
  • Tema libero

2) Il concorso è aperto a tutti i fotografi professionisti e dilettanti residenti in Italia. I partecipanti devono essere in possesso di tutti i diritti sia sulle immagini fotografiche che sulle successive elaborazioni e gli stessi saranno responsabili del contenuto delle stesse.

3) Le immagini digitali devono essere inviate insieme alla copia di versamento e alla scheda di partecipazione compilata e firmata all’indirizzo e-mail arte.fotografia.ct@gmail.com in bianco e nero o colore, con una risoluzione massima di 2000 pixel per il lato maggiore in formato JPG (spazio colore sRGB) e un peso massimo di 2 Mb.

4) Le opere inviate non devono contenere loghi, firme o altro che possano ricondurre all’autore

5) La scheda di partecipazione si può scaricare dal suddetto link: Scheda adesione concorso

6) I file andranno nominati con le prime tre lettere della categoria unite alle prime 3 lettere del nome di battesimo ed eventuale numero progressivo nel caso siano più di una. (es. Francesco per la categoria street metterà StrFra1,2,3, ecc…)

7) Le proprietà delle immagini fotografiche inviate al concorso rimangono dei singoli autori che cedono il diritto di riproduzione delle stesse ad Art’è Fotografia e concedono l’utilizzo delle stesse per la pubblicazione su social media, web e tutto ciò che sia inerente al concorso e alla relativa mostra.

8) La Quota di partecipazione è stabilita in € 15,00 per n. 3 foto.
La quota dovrà essere inviata tramite bonifico bancario ad Art’ è Fotografia (IBAN: IT67Z0521616903000000091205) entro la data stabilita specificando come causale: Contributo volontario 2019. Per ogni eventuale immagine aggiuntiva andranno versate € 5,00.

9) Le opere non accompagnate dalla copia di versamento, scheda di partecipazione o inviate fuori dalle date indicate non verranno giudicate.

10) Il giudizio della Giuria è inappellabile. La partecipazione al concorso implica l’accettazione del presente regolamento.

11) I risultati saranno comunicati sul sito www.studioartefotografia.com e attraverso la pagina facebook @Studioartefotografia e il Gruppo facebook Art’è Fotografia.

12) Le opere selezionate come le migliori per categoria saranno esposte presso i locali dell’associazione durante la cerimonia di premiazione, la cui data verrà comunicata insieme ai risultati.

DATE UTILI:
Data di invio delle opere: Dal 14 Gennaio al 28 Febbraio 2019
Valutazione delle opere: dall’1 al 10 Marzo 2019
Preferenze Giuria Popolare tramite pubblicazione Facebook: dal 4 al 13 Marzo
Comunicazione risultati entro il: 15 Marzo 2019
Cerimonia di Premiazione: entro il 24 Marzo 2019

 

COMPONENTI DELLA GIURIA:

Antonella Cunsolo Psicologa, Psicoterapeuta, Fototerapeuta, Fotografa.
Di origini siciliane, classe ’74. Dopo la Laurea in Psicologia e durante la formazione in Psicoterapia, approfondisce gli studi sulla Fotografia seguendo con un primo corso regionale di 600 ore, con relativo stage presso uno studio fotografico, conseguendo la qualifica professionale di Fotografo.
Inizia con la passione per il Paesaggio, passando per la Street Photography e il Reportage, per arrivare al Ritratto di cui segue vari workshop con noti Master italiani ed internazionali tra cui Mustafà Sabbagh.
Prosegue poi gli studi sulla Fotografia di Moda e Post produzione alla prestigiosa Accademia di Fotografia Kaverdash di Milano, dove affina ulteriormente le Tecniche di Illuminazione, di Ripresa e Editing.
Dal 2013 è Presidente dell’Associazione Art’è Fotografia di Catania e si occupa di formazione ed eventi in ambito fotografico, per tutte le età e i livelli. Coniuga in tal modo, dopo più di 10 anni di docenza nella formazione professionale, la passione per l’insegnamento con quella della fotografia. Ha collaborato con vari Brand nell’ambito della Moda e ricevuto riconoscimenti in diversi concorsi fotografici e pubblicazioni su riviste on line e cartacee. Ha partecipato anche a diverse collettive fotografiche e svolto il ruolo di giudice in diversi concorsi.
E’ intervenuta in varie conferenze, eventi e meeting in tutta Italia relativi l’ambito fotografico (tra i più importanti nel 2013 quello al Festival della Fotografia Sociale di Perugia sul tema “Dalla percezione visiva alla percezione di sé: Fotograf(f)iare per raccontare e raccontarsi”).
Nel 2016 viene pubblicato il suo primo libro sul percorso psicologico e fotografico di 5 donne con neoplasia al seno, dal titolo “Io non muoio”, Editore Bonanno.
A tutt’oggi tiene Workshop di Ritratto, Paesaggio, Street Photography e Infrarosso.

Raffaele Ingegno Nasce nel 1978 e fa parte dell’ultima generazione che si è formata professionalmente senza l’utilizzo dell’informatica, almeno non nella sua massiccia presenza odierna e con la facilità di reperire in internet molte informazioni. Si diploma come geometra e successivamente intraprende studi di scenografia, fotografia e design. Successivamente si specializza anche in grafica 3D. Nel 2006 entra a far parte di un gruppo creativo (Branco – Milano), che realizza diversi servizi per aziende, utilizzando le sue differenti competenze in fotografia, grafica, progettazione scenografica e direzione dei lavori. Da quell’anno, gestendo le lavorazioni dal concept alla consegna della produzione, realizza molti lavori per diverse agenzie di comunicazione e per brand di diverso settore merceologico come: Sony, Sony-Ericsson, Candy, BTicino, Pershing, Nastro Azzurro, Becks, Faram, Ford, Firme di Vetro, Berlucchi, Esselte, Kappa, Robe di Kappa, Superga, K-way, Casio. Ha collaborato in diverse produzioni audio-visive, come direttore della fotografia e special effects supervisor, che hanno ricevuto molti e importanti riconoscimenti in Italia e all’estero nell’ambito della video-arte (Flatform – Milano). Impegnato dal 2003 nel campo della formazione professionale, fonda nel 2016 SPOTLIGHT Sessioni Formative. Nel 2018 riceve la nomina da Quadralite di Official Ambassador e di Official Instructor dal portale Prowedding. I suoi lavori sono stati pubblicati su svariati magazine e in alcuni di essi ha scritto articoli di tecnica.

Olga Viarenich, Fotografo professionista specializzato in gravidanza, neonati, bambini e famiglie con base a Torino. Persona che si ritiene veramente fortunata perchè fa il lavoro più bello del mondo. ​ Nata in Bielorussia, classe 76, laureata in economia e commercio e giurisprudenza. Mamma di due bambini e di un cane, una mamma con tantissima pazienza. ​ La passione per la fotografia è iniziata con la nascita del suo secondo figlio. Inizia con la passione per la Macro Fotografia passando per il ritratto per arrivare a fotografare la vita che nasce, specializzandosi in gravidanza e neonati. Ha frequentato diversi workshop specializzati nella Fotografia Newborn e Gravidanza e continua il suo studio ogni giorno per aggiornarsi sulle tecniche fotografiche, per offrire un servizio moderno e di qualità nella carriera del fotografo.
Si occupa di formazione in ambito fotografico, tiene Workshop e mentoring di Macro Fotografia, Neonati e Ritratto in gravidanza.

Deborah Lo Castro Siciliana di origini lucane, la sua base è tra l’Etna e il mare, ma viaggiare è la sua passione più grande. Nata nel 1980, stesso anno in cui il padre investì il suo intero stipendio per acquistare una bellissima macchina fotografica con la quale ha iniziato a scattare le prime foto da bambina, immortalando i ricordi di famiglia. Purtroppo ha dovuto chiudere nel cassetto questa sua forte passione per tanti anni, dedicandosi agli studi accademici in ambito scientifico. Nel 2009, alla fine del dottorato di ricerca in vulcanologia la sua parte più sensibile ed istintiva ha preso il sopravvento, manifestandosi sotto forma di amore puro e incondizionato per la fotografia, diventando una prepotente e necessaria forma di espressione e libertà’.
Dopo un workshop illuminante nel 2009 insieme al fotografo Sandro Santioli (National Geographic) ha iniziato a vedere il mondo in modo diverso, ad appassionarsi alla gente e alle loro storie, entrando dentro le situazioni per coglierne la realtà e l’essenza.
Dal 2013 ha intrapreso la sua attività di fotografa professionista occupandosi quasi esclusivamente di matrimoni, che ama raccontare con un approccio documentario, senza finzioni o costrizioni, semplicemente descrivendo la realtà dei momenti, le diverse persone coinvolte e le emozioni che ne scaturiscono.

Luca Libralato Fotografo di paesaggio. Classe 1974, nasce a Latina in una zona immersa nella natura, tra mare, monti e laghi. La passione per la fotografia esiste fin da quando era piccolo, ma si sviluppa e si espande soltanto più avanti quando si accende anche la passione per i viaggi. Con l’avvento della fotografia digitale e l’acquisto della prima reflex digitale, Luca inizia un percorso di studio e di ricerca di uno stile personale: lo trova presto nella realizzazione di fotografie con tempi di esposizione molto lunghi, sia crepuscolari che notturne. Oggi Luca continua a fotografare quasi esclusivamente paesaggi naturali (talvolta cittadini) prevalentemente nei momenti di alba e tramonto cercando di catturare situazioni talvolta drammatiche e surreali grazie anche all’utilizzo di filtri a densità neutra. Luca insegna fotografia sia in corsi di base che workshop sul campo e scrive articoli tecnici di fotografia sia per conto proprio che su richiesta specifica dai produttori di attrezzatura fotografica (recensioni di materiale). Le sue foto sono state pubblicate (o utilizzate per fini commerciali) su diverse riviste e siti internet.

Riccardo Colelli Nasce a Milano nel 1971, ma cresce a Ostia Lido (Rm), gira l’Italia per diversi anni prima di trasferirsi per affari di cuore a Catania nel 2014, città che mi vedrà diventare padre per ben tre volte.
Attratto dalle arti visive e dal cinema in particolare, si avvicino alla fotografia da autodidatta nel 2011. I primi tempi lo hanno visto attratto da ogni genere di fotografia, ma presto ha capito che ciò che lo interessava era l’uomo e la sua storia.
Nel 2014 ha cominciato a sviluppare il progetto di ricerca “Cenerentola non abita più qui” rivisitando il mito in chiave umana, svelandone vizi e debolezze in continua metamorfosi. Parallelamente si è dedicato allo sviluppo di reportage che hanno sempre come epicentro l’uomo, il suo habitat, il territorio, la fede, il lavoro, con maggiore attenzione a quei lavori che stanno scomparendo e dove gli anziani sono gli ultimi custodi di una realtà che si sta dissolvendo.
Dal 2016 fa parte dell’Associazione Culturale “Photo Graphia”.
Ha partecipato a diverse Mostre sia collettive che personali e ricevuti svariati riconoscimenti in vari contest.
Le sue fotografie sono state anche pubblicate su diverse riviste on line e cartacee tra cui: Bookzine Spectrum, Fpmag, PDN Photo District News, Fotocult, Rangefinder LifeStyle, Il Fotografo, Photo Professional Canon, ClickMagazine, La Nazione, Gazzetta.it, The Artbo, Cataniatoday e Newsicilia, Catalogo Fiaf “La famiglia in Italia”; Catalogo 2015 PX3; Catalogo Sipa 2016.

PREMI PREVISTI:
– 1° classificato Art’è Fotografia Contest 2019: Targa personalizzata + stampa fotografica 50×70 presso Centralcolor Catania
– 2° classificato Art’è Fotografia Contest 2019: Targa personalizzata + stampa fotografica 40×60 presso Centralcolor Catania
– 3° classificato Art’è Fotografia Contest 2019: Targa personalizzata + stampa fotografica 30×45 presso Centralcolor Catania
– 1° classificato per ogni categoria: Targa personalizzata
– 2° e 3° classificato per ogni categoria: Attestato di Merito
– Premi Menzioni speciali assegnati dalla Giuria di qualità
– Premio Menzione speciale Giuria Popolare
– Esposizione delle foto migliori durante la cerimonia di premiazione

Chiama
Mappa